La storia del design Rocco Forte

“L’arte di vivere bene.”

Lo spirito di una città. L’anima di un edificio. E l’intimità di una casa. Il nostro design combina tutti questi elementi tra loro per dare a ciascun hotel Rocco Forte un’impronta unica.

Il gruppo conta 13 hotel, molto diversi tra loro, dall’intimo Hotel Savoy a Firenze, con un’attenzione particolare alla moda, al The Charles Hotel, la “gran dama” di Monaco di Baviera. Ma grazie a Olga Polizzi, nostra cofondatrice e responsabile del design, tutti gli hotel fondono il proprio carattere individuale con un irresistibile senso di eleganza disinvolta.

Con uno sguardo attento si possono scorgere le caratteristiche tipiche della nostra etica di design, che riflettono la passione e il nostro concetto di stile italiano, coltivato e perfezionato da quattro generazioni di albergatori.

Lo splendido arredamento, di produzione locale, aggiunge individualità ad ogni hotel. Gli ospiti percepiscono immediatamente la preziosità del luogo in cui si trovano grazie a una maestria artigianale che non scende a compromessi, nonché all’uso di materiali pregiati. Crediamo fortemente che il design sia anche una questione di comfort oltre che di stile; per questo i nostri hotel sono luoghi di cui è facile innamorarsi e dai quali è difficile separarsi.

La nostra filosofia di design deriva, forse più che da ogni altra cosa, dalla nostra convinzione che progettare un hotel è come creare una casa: è un progetto per la vita. Così come l’esterno di un hotel subisce gli effetti del tempo e cambia con le stagioni, anche l’interno ha una sua evoluzione.

grazie alla signora Polizzi e al suo team, che dedica cura continua alle opere d’arte all’arredamento e ai tessuti, gli interni dei nostri hotel non restano mai uguali a sé stessi. Sono luoghi incantati che prendono forma nel corso del tempo, strato dopo strato. In questo modo, gli ospiti che tornano a trovarci hanno sempre qualcosa di nuovo o sorprendente da scoprire.

Potrei trovare delle tende al Decorative Arts Fayre di Battersea o magari un vaso nel quartiere di Sablon a Bruxelles. L’arte sta nel combinare oggetti, colori e materiali, per ridare sempre nuova vita allo spirito del luogo. Basta poco per alterare o rompere l’armonia del design. Il segreto è un tocco discreto..” Olga Polizzi

Accanto alla nostra eredità italiana, all’interno dei nostri spazi introduciamo spesso elementi di design bizzarri e stravaganti, ma senza perdere mai il giusto equilibrio. La raffinatezza discreta del design crea un’atmosfera calorosa e fa sì che i nostri ospiti si sentano sempre a casa.