Olga Polizzi e Laudomia Pucci raccontano il nuovo Hotel Savoy

Culture

L’iconico Hotel Savoy. L’apprezzata maison Pucci. Due leggende fiorentine uniscono le proprie forze per reinventare un capolavoro. Nell’ambito di una straordinaria collaborazione creativa, Laudomia Pucci e Olga Polizzi, Director of Design per gli hotel Rocco Forte, riportano la hall principale dell’hotel toscano al suo originario splendore. Le eleganti caratteristiche storiche della hall si sposano con l’inconfondibile energia delle stampe e dei colori di Pucci, lasciando a bocca aperta gli ospiti che oltrepasseranno la porta di ingresso. Qui, Olga Polizzi e Laudomia Pucci si confessano e raccontano i segreti della loro incredibile alleanza creativa.

Come ha avuto inizio la vostra collaborazione?

Olga Polizzi “L’immagine iconica di Pucci ci ha permesso di entrare subito in sintonia e la collaborazione è iniziata grazie all’immediata sinergia che si è creata tra me e Laudomia.” 

Cosa si possono aspettare gli ospiti dalla collaborazione con Pucci?

OP: “Nella hall, Pucci ha ravvivato lo spazio con punte di rosa, blu e nero, e abbiamo una splendida moquette con uno dei motivi originali di Emilio Pucci. Inoltre, Pucci ha progettato per noi un esclusivo foulard su cui sono rappresentate Piazza della Repubblica e l’hotel. Abbiamo stampato l’immagine direttamente su vetro per impreziosire i piani dei tavoli all’aperto del Bistrò Irene.”

Da dove provengono il mobilio e gli arredi?

OP: “Gran parte è realizzata proprio qui, come il bancone della reception e le statue della hall. Sarebbe folle non approfittare degli artigiani sotto casa. Tutti i nostri hotel puntano a rappresentare la città in cui si trovano, così, per raggiungere questo obiettivo, acquistiamo dagli artisti della zona e facciamo produrre tutto a livello locale. Inoltre, frequento i mercati per scovare oggetti unici.”

Laudomia, cosa ammira dello stile di Olga?

Laudomia Pucci: “Amo il tocco personale che Olga sa dare a ogni cosa, rendendola accogliente e speciale. In particolare, apprezzo la sua abilità di unire in modo armonico i pezzi artigianali con il suo buon gusto: una combinazione rarissima.”

Come descriverebbe la sua idea di design?

LP: “Era essenziale, per me, fondere lo spirito di Pucci con l’atmosfera complessiva dell’hotel. Volevo renderlo un ambiente uniforme e piacevole, in cui l’essenza di Pucci potesse avere una risonanza organica.”

Come è stato il processo di collaborazione? 

LP: “È stato un processo davvero facile, perché Olga ha sempre saputo incoraggiarmi. Scoprire gli aspetti nuovi e innovativi delle nostre proposte durante questo percorso è stato emozionante. Una boccata d’aria fresca!”

Olga, crede che la ristrutturazione sia stata un successo?

OP: “È stato un restyling di grande successo e abbiamo rifatto l’hotel da capo a piedi. Abbiamo anche ridotto il numero totale delle camere da 102 a 80 per lasciare spazio a suite e camere più spaziose e lussuose per i nostri ospiti. Sono ricche di personalità e sanno trasmettere il vero spirito di Firenze.”

Prenotate ora per essere tra i primi ospiti dell’Hotel Savoy dopo la recente ristrutturazione. Chiamate il numero +39 055 27 35 1 o inviate una mail a reservations.savoy@roccofortehotels.com

Share this post