IL 2020 NELLE PAROLE DI IRENE FORTE

Wellness

Un nuovo decennio è appena iniziato e noi abbiamo parlato con la Wellness Director di Rocco Forte Hotels, Irene Forte, per scoprire cosa le riservi il futuro, sia personalmente che professionalmente.

Durante lo scorso anno, quali sono stati i suoi traguardi più importanti?

“A dicembre 2018 c’è stato il soft launch del mio marchio di prodotti per la cura della pelle, Irene Forte Skincare. Nel 2019 quindi l’obiettivo primario era sviluppare questo nuovo brand. È principalmente a questo che mi sono dedicata e ne sono orgogliosa. Sono anche orgogliosa dell’apertura di due nuovi meravigliosi hotel, Masseria Torre Maizza e Hotel de la Ville, e di aver creato al loro interno delle spa con un team e dei servizi assolutamente straordinari.”

Ci può dire quali sono i suoi obiettivi e i suoi propositi per il prossimo anno?

“Non sono il massimo quando si tratta di stabilire degli obiettivi o dei propositi, ma di sicuro quest’anno cercherò di trovare un maggiore equilibrio tra vita privata e lavoro. Il 2019 è stato un anno molto impegnativo e ho viaggiato quasi tutte le settimane. Vorrei avere più tempo da trascorrere con le persone a me care e da dedicare alle cose che mi piacciono fuori dal lavoro.”

Qual è la cosa che non vede l’ora di realizzare dal punto di vista professionale?

“Sono ansiosa di lavorare allo sviluppo del nostro brand Rocco Forte Wellness.  Ad esempio proporremo dei video per la mindfulness con Terrence the Teacher attraverso i televisori in camera a Londra. Inoltre miglioriamo costantemente dal punto di vista della sostenibilità in tutte le nostre strutture.

Non vedo l’ora che venga inaugurata Villa Igiea a Palermo a giugno. Sono felicissima del concept della sua spa ispirato a Irene Forte. Il suo design riflette esattamente quella che è sempre stata l’idea di spa dei miei sogni.

Per quanto riguarda Irene Forte Skincare, punto a incentivare la crescita del brand e della mia squadra e ad avviare la distribuzione attraverso diversi rivenditori.”

La linea Irene Forte Skincare sta andando sempre meglio. Vedremo i Suoi prodotti in nuovi mercati?

“Sì, lancerò i prodotti attraverso diversi rivenditori ed è una cosa davvero entusiasmante. Da gennaio il brand sarà disponibile da Niche Beauty (Germania) e da Shen Beauty (New York). A febbraio ci sarà il lancio da The Beautyaholics, che ha un negozio a Roma, uno store-in-store alla Coin a Milano e uno store-in-store alla Rinascente a Torino.

A febbraio ci sarà anche il lancio da Naturismo (UK), Reve-en-Vert (UK) e presso un famosissimo grande magazzino londinese (che attualmente non può essere rivelato).”

Cosa consiglierebbe a chi vuole iniziare un nuovo programma per la cura della pelle?

“Consiglierei di iniziare con pochi semplici passi. Iniziate con un detergente (come il nostro Latte Detergente alla Mandorla o la nostra Mousse Detergente alla Lavanda e al Rosmarino), proseguite con il nostro Siero all'Ibisco e terminate con la Crema Viso all'Aloe Vera Idratante, la Crema Viso alla Lavanda e al Rosmarino Riequilibrante o la Crema Viso al Fico d'India Anti-età, a seconda del vostro tipo di pelle.

Una volta acquisite le basi potete aggiungere qualche passaggio in più per ottimizzare i risultati. Consiglierei di aggiungere il nostro Tonico al Limone o il Tonico Ialuronico all'Elicriso alla vostra routine di bellezza, da applicare dopo il detergente, come anche la nostra Crema Contorno Occhi alla Mandorla, da applicare dopo il siero. Consiglierei anche di aggiungere una Crema Notte oppure uno dei nostri oli viso come idratante post-siero serale.

Come trattamento settimanale suggerirei il nostro Scrub Viso alla Mandorla o l'Esfoliante Viso all'Albicocca e una delle nostre tre maschere viso, ciascuna della quali tratta una problematica specifica, come ad esempio l'equilibrio o la luminosità della pelle.”

Il settore wellness è cresciuto parecchio nell’ultimo decennio. Quali sviluppi prevede per questo settore nel prossimo decennio?

“Di sicuro l’ultimo decennio è stato molto importante per il wellness. Credo che nei prossimi anni il settore benessere sarà integrato nei sistemi sanitari globali e che alcuni aspetti chiave conosceranno una maggiore diffusione e diventeranno alla portata di tutti.

Sono convinta che la maggior parte delle aziende inizierà a riconoscere la propria responsabilità sociale, compresa la sostenibilità nel settore della moda, la cui rilevanza sta crescendo sempre di più negli ultimi tempi. Stiamo entrando in una nuova era dell’abbigliamento sostenibile, etico, più inclusivo, intelligente e significativo.

In quest’ottica, l'attenzione ai dettagli e la personalizzazione della cura della pelle, della nutrizione e dell'esercizio fisico sono un'altra tendenza che senza dubbio continuerà a crescere.

E per finire, il potere della natura continuerà ad affermare la sua importanza. Non c’è niente di più rigenerante della natura e questa caratterizzerà non solo il settore dei viaggi ma anche le abitazioni, le scuole e gli uffici. Sono sempre di più i centri benessere che prevedono attività naturali multisensoriali e «immergersi nella natura» sarà una delle principali tendenze wellness del prossimo anno.”

Share this post