Fulvio Pierangelini: decorazioni da tavola

Food & Drink

Con semplici composizioni floreali di Sebastian Flowers e con qualche decorazione da tavola, potrai sfoggiare i più bei fiori primaverili accompagnandoli a una vegetazione accattivante. Per mantenere il tono informale e giocoso dell’arrangiamento, puoi anche disporre qualche frutto sulla tavola, prima di servire un piatto appetitoso di Fulvio Pierangelini.

 

1. Scegliete tovagliato, piatti, bicchieri e posate

  • L’armonia della tavola non è semplicemente definita dal decoro della porcellana, ma principalmente dalle tonalità d’insieme del “colore” che si ricerca. Consigliamo di non superare 3 tonalità più il bianco. Giallo, rosa, celeste… Ed è subito primavera…
  • Per una cena tra amici, non dobbiamo avere paura di mescolare le linee di piatti e bicchieri e, soprattutto per tavoli numerosi, un’allegra confusione renderà tutto più divertente e molto meno formale.
  • Piatti materici, vetro soffiato, lino naturale per un’atmosfera fresca ed elegante; piatti in porcellana, vetri in cristallo, argenteria per un effetto raffinato senza tempo.

 

2. Utilizzate agrumi (o frutta di stagione) per la decorazione attorno ai vasi

  • Ora più che mai è importante trasmettere generosità ed ospitalità. Non abbiate paura di riempire con opulenza gli spazi vuoti della tavola o i piatti che porterete al suo centro. Vassoi di frutta e di verdure e cestini di pane non devono mai mancare e dovranno essere ricchi.  Anche se sono più del necessario, si potranno sempre recuperare. Non si spreca niente!

 

3. Apparecchiate seguendo il galateo

  • Non siate troppo formali. Oggi per esempio non è più obbligatorio usare il segna posto o  le posate da pesce.

 

4. Preparate piatti semplici e conviviali

  • Privilegiate pietanze semplici, con ingredienti di base di qualità, da posizionare a centro tavola. In questo modo sarà più facile esaudire i gusti dei nostri ospiti nelle quantità desiderate, assecondando anche chi soffre di allergie.
  • Il menu dovrà essere vario: evitate di ripetere anche un solo ingrediente nelle differenti portate.
  • L’importante è la convivialità. Per non passare tutto il tempo della cena in cucina preparate quanto possibile prima, ma attenzione a non compromettere la qualità.
Share this post