Eventi e mostre da non perdere a Firenze quest’estate

Rocco Forte Hotels

In estate, le sontuose gallerie, i palazzi storici e le eleganti sale da concerto di Firenze si animano grazie ad una affascinante stagione di eventi. Se la destinazione della vostra estate è la seducente città toscana, lasciatevi ispirare da questi eventi e mostre sensazionali.

1) The Florence Experiment a Palazzo Strozzi

In parte esperimento di biologia e in parte mostra di opere d’arte, questo avvincente progetto nasce dalla collaborazione tra l’artista Carsten Höller e lo scienziato Stefano Mancuso. The Florence Experiment studia l’interazione tra piante e uomini, trasformando il meraviglioso cortile rinascimentale di Palazzo Strozzi con l’allestimento di due scivoli intrecciati su cui i visitatori si avventureranno tenendo una pianta tra le mani. Successivamente, la pianta sarà consegnata a un laboratorio per misurarne i parametri fotosintetici.

The Florence Experiment, Palazzo Strozzi – 19 aprile – 26 agosto 2018

2) Maggio Musicale Fiorentino all’Opera di Firenze

L’annuale appuntamento con il Maggio Musicale Fiorentino è un evento ricco di musica imperdibile, e sicuramente il più noto dell’estate fiorentina. Potrete scegliere ciò che fa per voi consultando un programma denso di eventi, dalle opere senza tempo alle danze di ultimissima tendenza. Non perdetevi la Filarmonica di Firenze in un’esibizione di Infinita tenebra di luce, opera contemporanea di Adriano Guarnieri o delle toccanti composizioni di Gioachino Antonio Rossini.

Maggio Musicale Fiorentino, varie location - 5 maggio – 12 luglio 2018

3) L’Italia a Hollywood in mostra al Museo Ferragamo

Ripercorrete gli anni d’oro trascorsi in California dal designer di calzature Salvatore Ferragamo in questa vetrina sul fashion di eccezionale spessore. L’allestimento scenografico, che ricorda un set cinematografico degli anni ’20, è uno specchio sulla migrazione degli italiani a Hollywood e sull’influenza che hanno avuto sul cinema. Le calzature di Ferragamo, progettate per le stelle di Hollywood, furono apprezzate da Charlie Chaplin, Joan Crawford e Rudolph Valentino.

L’Italia a Hollywood, Museo Ferragamo – 24 maggio 2018 – 10 marzo 2019

4) In memoria di Davide Astori. Il talento di Elisabetta Sirani agli Uffizi

La mostra, ospitata dagli Uffizi, punta i riflettori su 33 opere dell’artista bolognese del XVII secolo, Elisabetta Sirani. Si tratta di un’occasione unica e imperdibile per ammirare i dipinti barocchi di una pittrice prolifica e talentuosa, i cui lavori erano un tempo orgoglio di nobili e reali. Elisabetta morì improvvisamente a 27 anni, e questa mostra è dedicata a Davide Astori, capitano della ACF Fiorentina che ci ha recentemente lasciato all’età di 31 anni.

In memoria di Davide Astori. Il talento di Elisabetta Sirani, Uffizi – 6 marzo – 10 giugno 2018

Photo credit:
Palazzo Strozzi
The Uffizi


You may also like

Muoviti al ritmo della solidarietà: la musica aiuta Save the Olives

Quest'estate, Masseria Torre Maizza mette sotto i riflettori un tema che certamente merita la nostra attenzione. Save the Olives, un'organizzazione no-profit sostenuta dall’attrice Helen Mirren, ha l’obiettivo di sensibilizzare l'opinione pubblica sulla Xylella fastidiosa, il batterio che sta devastando gli ulivi pugliesi con conseguenze disastrose per l'economia e l'ecosistema locale. Per sostenerla, abbiamo organizzato un incredibile calendario di eventi musicali e artistici tra gli uliveti della nostra masseria, la location perfetta per una causa così importante.

Paesaggi infiniti - Il mondo malinconico di Caspar David Friedrich

Una figura solitaria è in piedi sull’orlo di un precipizio. Rivolgendo le spalle all'osservatore, scruta un paesaggio di rocce frastagliate avvolte dalla foschia. Eroico, misterioso ed evocativo, il ‘Viandante sul mare di nebbia’ di Caspar David Friedrich incarna alla perfezione l'epoca romantica e il concetto dell’artista enigmatico in sintonia con la natura.

Le trame della storia: L'eredità di Loretta Caponi

Da bambina precoce a star, la storia della stilista e icona dei tessuti Loretta Caponi è davvero notevole. Oggi, Guido Conti Caponi, direttore operativo dell'omonima casa di moda, porta avanti l'eredità della nonna.