La facilità di viaggiare in famiglia

Rocco Forte Hotels
GEN 1th

Viaggiare con i bambini piccoli può richiedere una pianificazione strutturata. In quanto madre, concierge privata e viaggiatrice abituale che divide il suo tempo tra Inghilterra e Scozia, trascorrendo le estati in tutta Europa, Tamara Whitson, scrittrice della Good Schools Guide di Tatler, condivide i migliori consigli per viaggiare in famiglia, senza perdere la pazienza e soprattutto lo stile.

Il “battesimo” del decollo

Il primo volo con un neonato potrebbe risultare come una sorta di “mission impossible”. Tamara consiglia di avere sempre a portata di mano un cambio completo per il vostro bambino. Soprattutto nella fase di crescita del neonato è consigliabile mettere in valigia tutine piuttosto che vestiti… questo vi renderà la vita decisamente più facile.

Tenete nel bagaglio a mano un biberon con dell’acqua sterilizzata, o ancora l’amato ciuccio, che aiuterà a liberare le orecchie del bambino durante le fasi di decollo e atterraggio. Una volta raggiunto il primo anno di età, portate un lecca-lecca e dateglielo all’atterraggio. Non solo lo aiuterà con le orecchie, ma sarà così felice di ricevere un dolcetto inaspettato che non si accorgerà nemmeno del calo di quota o di eventuali raffiche e perturbazioni.

Intrattenimento in volo 

Far felici i bambini nello spazio di un aereo, o meglio di un sedile, può essere una sfida. Affrontatela con un semplice rotolo di nastro adesivo, dice Tamara. Non importa dove lo attacchino o cosa ne facciano. Nastro adesivo significa ore di intrattenimento e divertimento sfrenato per i vostri piccoli. Lo stesso vale per un gomitolo di elastici: attorcigliateli, fateli scorrere, intrecciateli, fateli girare, è incredibile quanto possano essere versatili queste corde elastiche nelle mani dei vostri bimbi. Fate solo attenzione che non giochino al tiro al bersaglio.

Basta non perderlo d’occhio

Quando avrete sistemato le valigie vorrete subito gustarvi la vostra meritata vacanza in famiglia. Prima di farlo scegliete subito un punto d’incontro in caso di separazione. Un trucco per evitare di perdere il bambino potrebbe essere quello di scrivere il vostro numero di telefono sul suo braccio. Tamara ricorda di averlo fatto quando i suoi figli erano piccoli, con il vantaggio di avergli fatto memorizzare il numero ancor prima di diventare adolescenti.

Consigli da tenere a mente

Se il vostro bambino ha un giocattolo a cui tiene molto, un consiglio importante è quello di portare un giocattolo di riserva. Inseparabile dal vostro peluche, vostro figlio sarà inconsolabile nel caso ve lo perdiate accidentalmente. Per evitare di assistere a una vera e propria tragedia, portatene uno di riserva. Soggiornando nei Rocco Forte Hotels, il vostro bambino troverà un nuovo peluche preferito, pronto ad accoglierlo al suo arrivo in camera.

Divertimento per i bambini

Perché non organizzare una gita a tema con il loro personaggio preferito? A Bruxelles, seguite le tracce di Tintin uscendo dall’Hotel Amigo e raggiungendo il museo dei cartoni animati. Oppure regalate ai fan di Harry Potter un magico viaggio in Scozia e potrete ammirare, se non soggiornare, nella stanza in cui JK Rowling ha terminato di scrivere Harry Potter e i Doni della Morte: si tratta della camera 552 del The Balmoral Hotel. Alla stazione di Paddington, potranno condividere i panini alla marmellata con un orso molto simpatico, prima di accoccolarsi nella bellissima quanto confortevole Family Room del Brown’s.

Viaggiare con gli adolescenti

Entusiasti di viaggiare e spiccare il volo, gli adolescenti potrebbero insistere nel portare con sé la propria borsa e sorvegliare il proprio passaporto. Per tranquillizzarvi, Tamara consiglia di fotocopiare i passaporti, l’assicurazione medica, i visti e tutti i documenti di viaggio della famiglia. Dargli delle responsabilità potrebbe migliorare il rapporto familiare. 

Integrare le lezioni scolastiche 

Trasformando i libri di storia in technicolor, gli adolescenti vedranno le loro lezioni sotto una luce coinvolgente ogni qualvolta si immergeranno nella cultura del Paese ospitante. Mettete in valigia gessetti colorati e date libero sfogo alla loro natura artistica durante un grandioso viaggio in giro per l’Italia, sulle orme degli antichi greci in Sicilia o alla scoperta delle maestose vestigia di Roma. Durante un tour a piedi di Berlino, invece, avranno la possibilità di comprendere meglio il difficile passato diviso della città, quindi ricordate caricabatterie, adattatori e batterie di riserva per tutte le fotografie che vorranno scattare.

Per pianificare la prossima avventura in famiglia, visitate i Rocco Forte Hotels e chiedete informazioni su programmi e servizi speciali, come il babysitting e i club sportivi per ragazzi.