Sei designer emergenti da tenere d'occhio durante la settimana della moda di Londra

Rocco Forte Hotels

Ogni stagione i trendsetter osservano la settimana della moda di Londra per scoprire i design più all'avanguardia. Una fucina di talenti emergenti, la settimana della moda di Londra è il luogo dove si delineano le nuove tendenze. Mentre si avvicina lo scintillante evento semestrale, vi presentiamo sei designer emergenti da tenere d'occhio.

Molly Goddard 

Vincitrice del premio British Emerging Talent (talento britannico emergente) nell'edizione 2016 dei Fashion Awards e diplomata alla Central Saint Martins, Molly Goddard appartiene al mondo della hot fashion. I suoi abiti giocano con le forme femminili e la sua collezione può essere ammirata da Dover Street Market e Browns.

Richard Quinn

L'etichetta di Richard Quinn è nata appena un anno fa ma ha già fatto furore con interessanti collezioni caratterizzate da linee audaci e modelle completamente avvolte nel tessuto, dalla testa ai piedi. Le sue deliziose stampe floreali hanno catturato l'attenzione di Liberty che gli ha proposto una collaborazione con il suo storico negozio.

Teatum Jones

Sartoria chic e prolifica, i suoi e abiti da sera che non passano mai inosservati in tessuti ultra-lussuosi sono alla base della moderna estetica del duo Teatum Jones. Potete acquistare la loro collezione da Harvey Nichols a Knightsbridge.

Paula Knorr

Dopo aver vinto il prestigioso premio NEWGEN nel 2015 la designer tedesca Paula Knorr è diventata un nome da tenere d'occhio nel programma della settimana della moda di Londra. Le sue collezioni sono caratterizzate da abiti, camicie e camicette con meravigliosi tagli e drappeggi, capi in colori pastello decorati da gioielli.

Natasha Zinko

Le allegre e coloratissime stampe floreali di Natasha Zinko e le brillanti stampe a quadri hanno conquistato tutti i cuori del pronto moda. Da due anni la designer ucraina presenta le sue collezioni in occasione della settimana della moda di Londra e i suoi abiti e capi outwear scolpiti e aderentissimi la rendono uno dei talenti più interessanti.

Roberta Einer

Con un passato lavorativo presso Alexander McQueen e Mary Katrantzou, la designer estone Roberta Einer ha un curriculum di tutto rispetto. I suoi giocosi e coloratissimi abiti e spezzati in molteplici tessuti sono un medley di lustrini, chiffon e decorazioni.

Per celebrare uno degli eventi più fashion dell'anno concedetevi un soggiorno nell'elegante Brown’s Hotel con la nostra eccezionale offerta Forte Escapes: 20% di sconto sulla vostra camera. Partecipate all'affascinante London Fashion Week Festival: Rocco Forte Hotels offre ai suoi ospiti uno sconto esclusivo del 20% sui biglietti di ingresso Silver e Gold. Per acquistare i biglietti è sufficiente fare clic qui e usare il codice ROCCOFORTE.

Dress © RobertaEiner
Suit © Teatum Jones


You may also like

La romantica storia dell’orologio del Balmoral

Si possono fare molte cose in tre minuti. Preparare una tazza di tè, ascoltare due volte Golden Slumbers dei Beatles o scambiarsi un bacio d'addio alla stazione di Waverley, sotto l'occhio vigile dell'orologio del Balmoral.

Scuotiti dal torpore invernale con le nostre proprietà italiane

Lungo la pittoresca costa meridionale della Penisola, i nostri tre hotel in Puglia e in Sicilia si risvegliano per salutare l'arrivo della primavera. Con dolci colline ben curate, spiagge invitanti e un mare cristallino, ogni destinazione ha un fascino particolare e offre ai nostri ospiti moltissime esperienze tutte da scoprire.

Da Picasso al Pantheon: una storia di tre suite d’artista

Viaggiare è uno dei grandi piaceri della vita. Si dice che sia la sola cosa che si può comprare che renda più ricchi. Tutti sappiamo che è meraviglioso e che ci fa crescere come persone, ma anche poter dormire in una splendida suite non è da meno. Unisciti a noi e scopri le nostre tre suite d’artista, dove creatività e design si combinano. Panorami mozzafiato, preziosi dettagli architettonici e una disposizione unica rendono un soggiorno in queste suite un'esperienza difficile da dimenticare.