Un vademecum per scoprire la vetta più alta della Germania

Rocco Forte Hotels

Nel panorama delle Alpi orientali, lungo il confine austro-tedesco, svetta maestosa la sagoma dello Zugspitze, la montagna più alta della Germania con i suoi 2.962 metri. La spettacolarità di questi luoghi, coperti da una scintillante e farinosa coltre di neve per circa sei mesi all'anno, consentono alla stagione degli sport invernali di protrarsi oltre misura. Ma i motivi per visitare questa zona non si esauriscono qui: la nostra guida saprà illustrarvi, qualora lo desideriate, i tanti tesori custoditi dalla montagna.

Dalle pendici alla vetta

Ci sono due modi per scalare la vetta di questa maestosa montagna. Il primo è rappresentato dalla scenografica funivia, mentre il secondo (e più affascinante) consiste nel tradizionale treno a cremagliera. In quasi un secolo di storia, la solida struttura del convoglio non è mai venuta meno alla sua funzione: trasportare i passeggeri per 19 chilometri lungo il ripido crinale che va da Eibsee, alle pendici del monte, fino al ghiacciaio, a quota 2.600 metri. Inutile dire che la vista lungo il percorso è semplicemente mozzafiato.

Attività invernali

In cima allo Zugspitze sono tante le cose da fare oltre agli sport invernali. Visitare, ciaspole ai piedi, l'Igloo Village, ammirare panorami ad alta quota dalla chiesa situata alla massima altitudine che la Germania possa vantare, incrementare il ritmo cardiaco scendendo a tutta velocità sulle divertenti piste da slittino e catturare momenti memorabili presso lo Studio Fotografico. E per ricaricare le batterie niente di meglio che deliziare il palato con la classica cucina bavarese, scegliendo nella splendida cornice montana tra i tanti ristoranti dall'atmosfera calda e confortevole.

Sci e snowboard

Sullo sfondo del ghiacciaio Schneeferner, l'area sciistica dello Zugspitze è una destinazione sciistica obbligata per gli appassionati di sport invernali. È il culmine indiscusso di un'avventura targata Zugspitze. La sua impareggiabile altitudine regala a sciatori e appassionati di snowboard incredibili viste panoramiche su oltre 400 sfavillanti cime innevate di quattro Paesi diversi che si stagliano nel blu intenso del cielo. Per principianti e provetti sciatori, l'area vanta oltre 20 chilometri di levigatissime piste rosse e blu, numerosi percorsi per lo sci di fondo e, più a valle, nel comprensorio sciistico Garmisch-Classic, la pista da sci più famosa al mondo inserita anche nel circuito della Coppa del Mondo: la mitica Kandahar, pista olimpica tra le più difficili che mette alla prova anche gli atleti più allenati.

Soggiornare al The Charles Hotel

Se soggiornate al The Charles Hotel di Monaco, lasciate a noi l'incombenza di curare nei minimi dettagli un'escursione giornaliera sullo Zugspitze. All'arrivo vi faremo trovare in camera l'abbigliamento da sci che vi occorre con relativi ski pass. Uno scenografico servizio di trasferimento privato vi accompagnerà alla stazione del treno a cremagliera dopo che vi avremo fornito l'assistenza necessaria per la scelta dell'attrezzatura sciistica più all'avanguardia. Dopo un'elettrizzante giornata di sole, neve e sport, nella Spa del The Charles troverete il contesto perfetto per rilassare il corpo messo a dura prova da tanta intensa attività muscolare e, per un aprés-ski che si rispetti, nulla di meglio del Sophia's, dove vi attendono caldi cocktail e piatti prelibati.

Per prenotare la vostra parentesi sciistica sullo Zugspitze al The Charles Hotel o per avere ulteriori informazioni, inviate un'e-mail all'indirizzo reservations.charles@roccofortehotels.com oppure telefonate al numero +49 89 544 555 1430.


You may also like

I migliori ristoranti di Berlino – Fine Dining nella capitale tedesca

Una città in cui storia e innovazione si incontrano, Berlino è un paradiso per coloro che cercano un’esperienza culinaria che unisce tradizione e cucina avant-garde. Andrea Schulte-Peevers, famosa giornalista di viaggi ed esperta di cibo con articoli per Lonely Planet, National Geographic e BBC, ci rivela i suoi ristoranti preferiti della capitale, conducendoci in un appassionante viaggio gastronomico nei dintorni dell'Hotel de Rome.

La romantica storia dell’orologio del Balmoral

Si possono fare molte cose in tre minuti. Preparare una tazza di tè, ascoltare due volte Golden Slumbers dei Beatles o scambiarsi un bacio d'addio alla stazione di Waverley, sotto l'occhio vigile dell'orologio del Balmoral.

Scuotiti dal torpore invernale con le nostre proprietà italiane

Lungo la pittoresca costa meridionale della Penisola, i nostri tre hotel in Puglia e in Sicilia si risvegliano per salutare l'arrivo della primavera. Con dolci colline ben curate, spiagge invitanti e un mare cristallino, ogni destinazione ha un fascino particolare e offre ai nostri ospiti moltissime esperienze tutte da scoprire.