Il meglio dei prodotti di stagione del Regno Unito secondo il famoso chef Adam Byatt

Rocco Forte Hotels
DIC 7th

Il cibo di stagione delle isole britanniche assume una luce magica in inverno. Dalla succulenta selvaggina, la carne di cervo delle tenute scozzesi e il gallo cedrone dello Yorkshire, ai funghi appena raccolti, passando per la gustosa mela cotogna, lo chef Adam Byatt conduce i commensali del Charlie’s, il ristorante del Brown’s Hotel, in un glorioso viaggio dai ritmi lenti alla scoperta dei sapori locali. Con amore per i saporiti prodotti invernali provenienti da ogni angolo del paese, le creazioni dello chef Adam si uniscono alle antiche tradizioni per creare un inno alla bontà genuina degli ingredienti del luogo. Insieme a suo nonno, storico facchino del Brown's negli anni ’60, lo chef stellato fa parte di questa grande famiglia, pronto a condividere alcune delle sue passioni. 

 

Quali sono i prodotti britannici più interessanti, nello specifico quelli dei mesi più freddi?

L’inverno offre alcuni ingredienti meravigliosi per noi chef, prodotti tutt’altro che noiosi, come radici ed erbe spontanee, tesori della terra da esplorare e celebrare - in particolare le radici di cerfoglio e prezzemolo, dolci e untuose. Non perdetevi le foglie amare del continente come il Castelfranco e il tardivo, godetevi le arance rosse e il bergamotto, e concedetevi la selvaggina delle isole britanniche. L’inverno è votato a una cucina lenta, tutta da assaporare e condividere.

 

In che modo le sfide degli ultimi mesi hanno influenzato i cambiamenti nei suoi menù?

I lockdown hanno dato tempo alla riflessione e al cambiamento, infatti ho cucinato molte più verdure di quanto abbia mai fatto prima e ora queste trionfano nella cucina del Browns. È stato meraviglioso quanto costruttivo vivere la mia famiglia e cucinare con loro per un tempo così prolungato - è stato evidente il loro desiderio di comfort food, ben cucinato ma semplice. Non so se questo abbia influito ad ogni modo il menù del Charlie’s oggi risulta più legato alla semplicità.

 

Quali sono i suoi ingredienti invernali preferiti/prodotti locali di stagione?

Amo le zucche in tutte le loro varietà autunnali e invernali, come l’eccellente zucca Delica e la zucchina trombetta. Il kale non è valorizzato dalla cucina classica, eppure il cavolo nero brasato nel vino con un pizzico di peperoncino e acciughe è a dir poco superbo, così come la mela cotogna, un frutto ibrido tra mela e pera che vanta la pectina naturale e un sapore davvero eccezionale. 

Dove reperisce gli ingredienti stagionali usati per il menù invernale del Charlie's?

I menù del Brown’s sono iper-stagionali e il nostro ristorante Charlie’s è in grado di mettere in tavola piatti stagionali frutto di una carta che cambia settimanalmente. In questo momento stiamo usando tante varietà di funghi selvatici e zucche di vario tipo che saranno presto sostituiti da castagne e mele cotogne - il cerchio delle stagioni non si esaurisce e quindi non stanca mai. 

 

Qual è il suo piatto invernale preferito da Charlie's?

Amo il menù nel suo complesso poiché offre piatti per tutte le occasioni, dalle deliziose insalate stagionali al fantastico salmone affumicato di Moxons, celebrato servendolo in modo semplice. Ma penso che il piatto del momento sia il filetto alla Wellington - a dir poco celebrativo. 

 

Cosa cucinerà a casa per questo Natale?

Il Natale è un’occasione per stare con la famiglia e festeggiare a suon di lunghi banchetti - inizio sempre con un meraviglioso cocktail di gamberi e avocado, seguito dall’eccellente salmone affumicato di Moxons, per poi proseguire con l’oca arrosto. Ci sarà molto formaggio in tavola e arrostirò un piccolo tacchino per farcire i panini e gli avanzi del boxing day!

Cosa le piace di più del Natale?

Il tempo libero, la famiglia, le passeggiate con il cane, il cibo, il buon vino, gli amici, il calore del fuoco - cosa non mi piace del Natale!? 

 

Potrebbe condividere con noi un breve pensiero su come vede il futuro sviluppo del F&B nell’emisfero Rocco Forte Hotels (un pensiero generale sul gruppo e sul suo contributo)

“Siamo in un momento allettante per quanto riguarda il cibo, sia nel Regno Unito, sia nel resto d’Europa, con gli ospiti che mostrano amore e curiosità maggiori verso la grande cucina, gli chef e gli ingredienti locali di prima qualità. Sento che Rocco Forte Hotels, come brand, è ben orientato su un’offerta alimentare eccitante che contribuisce a completare la sua già straordinaria ospitalità”.

 

Quest’inverno abbandonatevi a un viaggio memorabile in compagnia dei vostri cari con i migliori prodotti stagionali e regionali delle nostre isole, mangiando al Charlie’s del Brown’s Hotel