Una gita in giornata a Bruges

Rocco Forte Hotels

Con la sua architettura medievale, i canali sinuosi, i ristoranti stellati Michelin e le straordinarie opere d’arte, Bruges è un autentico gioiello. A soli 40 minuti di auto dall’Hotel Amigo di Bruxelles, è la destinazione perfetta per una gita in giornata. Lasciatevi ispirare dal nostro itinerario per le vie di Bruges.

MATTINA

Sgranchitevi le gambe con una passeggiata per il centro storico della città, esplorandone le vie a ciottoli e le storiche piazze del Markt e del Burg. Se vi sentite abbastanza in forma, salite in cima all’iconico campanile nel Markt per godere una vista panoramica della città. Nella piazza del Burg non dimenticate di visitare la Heilig-Bloedbasiliek (la Basilica del Santo Sangue), per vedere la reliquia che si dice contenga il sangue di Cristo. Troverete anche una cappella del XII secolo perfettamente conservata, pitture murali, vetrate dipinte e una ricca sala del tesoro.

PRANZO

Sulla Kleine Sint-Amandsstraat, a qualche minuto a piedi dalla basilica, troverete il ristorante De Stove con la sua atmosfera intima. Il locale serve pesce fresco proveniente da Zeebrugge, oltre ad altri piatti internazionali magistralmente realizzati; il De Stove è il luogo ideale per un ottimo pranzo, che potrete rendere ancora più memorabile con un bicchiere o due del vino di accompagnamento selezionato con l’esperta guida di un sommelier.

POMERIGGIO

Una visita a Bruges non sarebbe completa senza i suoi canali. Dopo pranzo, fate un gita in carrozza o in barca per esplorare questa bellissima zona della città. Oppure, se preferite un po’ di movimento dopo pranzo, optate per una passeggiata lungo i canali. In ogni caso non perdetevi il Rozenhoedkaai (Il Molo del Rosario) che troverete lungo il cammino. È una delle attrazioni più fotogeniche di Bruges.

Per finire, fate tappa al Groeningemuseum (il museo delle belle arti di Bruges), ad appena tre minuti a piedi dal Rozenhoedkaai, per ammirare alcuni capolavori fiamminghi tra cui la Madonna del canonico van der Paele di Jan van Eyck e il Trittico di Moreel di Hans Memling.

SERA

Concludete la giornata cenando al ristorante stellatoDen Gouden Harynck, dalla caratteristica facciata ricoperta di edera, ad appena qualche minuto dal museo. Oltre alla squisita cucina francese, la cantina di Philippe Serruys è un vero gioiello.

Se vi resta un po’ di tempo prima di ripartire da Bruges, approfittatene per assistere a un concerto o a uno spettacolo al celebre Concertgebouw. In alternativa, fate ritorno all’accogliente ambiente dell’Hotel Amigo, per rilassarvi concedendovi il bicchiere della staffa nella vostra suite dopo una bellissima giornata.

L’Hotel Amigo è la base ideale da cui partire per una gita in giornata a Bruges. Chiamate il numero +32 2 547 4747 o inviate un’e-mail a enquiries.amigo@roccofortehotels.com per prenotare oggi stesso il vostro soggiorno.

Image Credit:

Bruges Canal © iStock/dem10
Groeningemuseum © Sarah Bauwens
Den Gouden Harynck dish and restaurant © Den Gouden Harynck


You may also like

Paesaggi infiniti - Il mondo malinconico di Caspar David Friedrich

Una figura solitaria è in piedi sull’orlo di un precipizio. Rivolgendo le spalle all'osservatore, scruta un paesaggio di rocce frastagliate avvolte dalla foschia. Eroico, misterioso ed evocativo, il ‘Viandante sul mare di nebbia’ di Caspar David Friedrich incarna alla perfezione l'epoca romantica e il concetto dell’artista enigmatico in sintonia con la natura.

Le trame della storia: L'eredità di Loretta Caponi

Da bambina precoce a star, la storia della stilista e icona dei tessuti Loretta Caponi è davvero notevole. Oggi, Guido Conti Caponi, direttore operativo dell'omonima casa di moda, porta avanti l'eredità della nonna.

Copricapi reali: i cappelli unici di Lock & Co.

Mentre Lock & Co. presenta la sua collezione couture primavera/estate ispirata al tè delle cinque e lancia una nuova entusiasmante collaborazione con il Brown’s Hotel, ci siamo seduti con l'amministratore delegato Ben Dalrymple per una chiacchierata sulla lunga storia del negozio, la più antica cappelleria del mondo, e sui clienti famosi che ha vestito.